IL VALORE DEL TEMPO

Passa e va il tempo.

Calpesta silenzioso

spine e petali di rosa,

percorre strade

solitarie affollate,

regala Soffi di tenerezza

gocce di pianto

sprazzi di sorriso

e sorsi di sofferenza.

Vivilo, il tempo!

Non lasciarlo scorrere

Invano,

riempilo d’amore, di affetto,

di pace di tenerezza…

ora spargi i semi

del tuo tempo,

non aver timore!

Donali a chi soffre,

a chi è solo,

a chi ha paura,

a chi spera

in un mondo migliore.

-

Villa Miriam

classe II Ripandelli

 

GLI OCCHI DEL CUORE

Quando sei al calduccio

della tua casa

quando due braccia

ti stringono con tenerezza

quando sulla tua mensa

c’è cibo che avanza

quando nel tuo armadio

ci sono vestiti che non indossi

quando nella tua vita

c’è tanto sole

guarda con gli occhi del cuore:

vedrai braccia tese

sguardi imbevuti di solitudine

bimbi che aspettano abbracci

mamme che inseguono

sogni di speranza.

Fermati, non fuggire

dona il tuo superfluo.

-

Sabatini Syria

II Ripandelli

 

COME UN FIORE DI CAMPO

Come un fiore di campo

Apri i tuoi fragili petali

Alla luce fioca

Di una timida alba.

Il tuo stelo gracile

Si appoggia agli altri fili d’erba,

si abbandona alla carezza del vento

ma presto appassisci:

hai bisogno dei nostri sorsi d’acqua

per non lasciarti morire.

-

Mancini Francesco

classe II Ripandelli

 

I BAMBINI DEL MONDO NERO

I bambini del mondo nero

Sono bambini senza gioia

Vivono tra fame e sofferenze

E patiscono la fame e la sete.

Perché l’Africa è un mondo nero?

Perché i bambini del mondo nero

Vivono e crescono in un mondo sempre nero?

Coloriamo il mondo

Affinchè non sia più nero

E neanche bianco

Ma colorato

Di tutti i colori dell’arcobaleno

-

Salvatore Colina

Classe I S-Villapriolo

Scuola secondaria

 

RICORDATI CHE SONO UN BAMBINO

Quando mangi, perché hai il diritto ad essere nutrito

Ricorda chi non mangia

E ne ha il diritto ma non il cibo.

Quando giochi, perché hai il diritto di giocare,

ricorda chi non gioca

perché non ha un posto per giocare.

Quando vai a scuola, perché hai il diritto di essere educato

Ricorda chi ha il diritto e non la scuola.

Quando riposi, perché hai il diritto di riposare,

ricordati di chi ne ha il diritto

ma non può riposare

perché deve solo lavorare.

-

Sandra Pia Paradiso

Classe I S-Villapriolo

Scuola Secondaria

 

NON CHIEDERMI…

Non chiedermi come mi chiamo

Non chiedermi il giorno del mio compleanno

Non chiedermi il segno zodiacale

Non chiedermi cosa mi piace mangiare

Non chiedermi cosa mi piace fare

Non guardarmi negli occhi

Non guardare le mie braccia e le mie gambe, a metà

Non chiedermi se voglio una madre

Non chiedermi se voglio un padre

Non chiedermi se voglio essere un vostro figlio

Non chiedermi se mi piace la mia nuova famiglia

Non chiedermi se mi piace la mia nuova casa

Se vuoi chiedermi qualcosa…

Prova a chiedermi ….

Ho scelto io di nascere?

-

Alessia Paradiso

Classe I S-Villapriolo

Scuola Secondaria

SONO UNA BAMBINA AFRICANA.

Akila è il mio nome

Madahi il cognome

ogni giorno mi chiedo…

Perché la mia terra si chiama Africa?

Perché i miei genitori sono semplici allevatori

e non dottori o professori?

Perché per dissetarmi devo fare chilometri per cercare qualche goccia d’acqua?

Perché per sfamarmi devo aspettare il giorno fortunato

per ricevere un po’ di riso da voi amici lontani?

Perché ho come amici inseparabili

tutte le malattie che  non mi lasciano mai sola?

Perché il vaccino per me esiste solo nei miei sogni?

In Italia vorrei andare

ma solo che non mi farebbero sbarcare,

una vita migliore voglio trovare,

ma non mi danno la possibilità di poterlo fare.

E sapete perché?

Perché sono una bambina africana.

-

Gallina Melissa

Classe I Sezione staccata Villapriolo

Scuola secondaria

 

UNA CAREZZA

Incrociai il suo sguardo

e vidi in quegli occhi la sofferenza

di chi ha dentro il cuore

tanto dolore,

ma notai subito nel suo viso

il sorriso,

seppur triste,

di chi a cercar pace ancora insiste.

Gli donai una carezza,

era tutto ciò che avevo,

ma li era racchiuso

l’amore che possedevo.

Se solo potessi,

disegnerei un mondo a colori,

i quali pennelli

sarebbero i nostri cuori.

Tendiamogli una mano,

ricordiamoci che in fondo,

noi abbiamo avuto la fortuna

di nascere nella parte giusta del mondo.

-
Colina Tania 2°S

Istituto Comprensivo V. De Simone

sezione staccata Villapriolo

Scuola Secondaria

 

BAMBINI DEL SUDAFRICA

Bambini del Sudafrica

Bambini che col buonumore

Rendono la vita piena di gioia.

Dormono sotto un tetto rotto

Ogni giorno lottano contro la fame

Lavorano senza mai fermarsi.

Spesso prendono gravi malattie

Senza potersi curare.

Essi sperano

Sperano in una vita migliore

-

Alice Librizzi

Classe II Sezione staccata Villapriolo

Scuola secondaria

 

OGGI TI VOLEVO RACCONTARE

Oggi ti volevo raccontare

Quello che devono sopportare

Tanti bambini costretti a lavorare

Per avere un pezzo di pane.

 

Forti come guerrieri

Lottano ogni giorno

Per i diritti veri.

Hanno gli animi abbattuti

Perché privi di aiuti.

Io spero che un giorno

A questo si possa rimediare

E come fratelli poter amare.

-

Kimberly Quattrocchi

Classe III C

Scuola Secondaria