I BAMBINI DEL MONDO NERO

I bambini del mondo nero

Sono bambini senza gioia

Vivono tra fame e sofferenze

E patiscono la fame e la sete.

Perché l’Africa è un mondo nero?

Perché i bambini del mondo nero

Vivono e crescono in un mondo sempre nero?

Coloriamo il mondo

Affinchè non sia più nero

E neanche bianco

Ma colorato

Di tutti i colori dell’arcobaleno

-

Salvatore Colina

Classe I S-Villapriolo

Scuola secondaria

 

RICORDATI CHE SONO UN BAMBINO

Quando mangi, perché hai il diritto ad essere nutrito

Ricorda chi non mangia

E ne ha il diritto ma non il cibo.

Quando giochi, perché hai il diritto di giocare,

ricorda chi non gioca

perché non ha un posto per giocare.

Quando vai a scuola, perché hai il diritto di essere educato

Ricorda chi ha il diritto e non la scuola.

Quando riposi, perché hai il diritto di riposare,

ricordati di chi ne ha il diritto

ma non può riposare

perché deve solo lavorare.

-

Sandra Pia Paradiso

Classe I S-Villapriolo

Scuola Secondaria

 

NON CHIEDERMI…

Non chiedermi come mi chiamo

Non chiedermi il giorno del mio compleanno

Non chiedermi il segno zodiacale

Non chiedermi cosa mi piace mangiare

Non chiedermi cosa mi piace fare

Non guardarmi negli occhi

Non guardare le mie braccia e le mie gambe, a metà

Non chiedermi se voglio una madre

Non chiedermi se voglio un padre

Non chiedermi se voglio essere un vostro figlio

Non chiedermi se mi piace la mia nuova famiglia

Non chiedermi se mi piace la mia nuova casa

Se vuoi chiedermi qualcosa…

Prova a chiedermi ….

Ho scelto io di nascere?

-

Alessia Paradiso

Classe I S-Villapriolo

Scuola Secondaria

SONO UNA BAMBINA AFRICANA.

Akila è il mio nome

Madahi il cognome

ogni giorno mi chiedo…

Perché la mia terra si chiama Africa?

Perché i miei genitori sono semplici allevatori

e non dottori o professori?

Perché per dissetarmi devo fare chilometri per cercare qualche goccia d’acqua?

Perché per sfamarmi devo aspettare il giorno fortunato

per ricevere un po’ di riso da voi amici lontani?

Perché ho come amici inseparabili

tutte le malattie che  non mi lasciano mai sola?

Perché il vaccino per me esiste solo nei miei sogni?

In Italia vorrei andare

ma solo che non mi farebbero sbarcare,

una vita migliore voglio trovare,

ma non mi danno la possibilità di poterlo fare.

E sapete perché?

Perché sono una bambina africana.

-

Gallina Melissa

Classe I Sezione staccata Villapriolo

Scuola secondaria

 

UNA CAREZZA

Incrociai il suo sguardo

e vidi in quegli occhi la sofferenza

di chi ha dentro il cuore

tanto dolore,

ma notai subito nel suo viso

il sorriso,

seppur triste,

di chi a cercar pace ancora insiste.

Gli donai una carezza,

era tutto ciò che avevo,

ma li era racchiuso

l’amore che possedevo.

Se solo potessi,

disegnerei un mondo a colori,

i quali pennelli

sarebbero i nostri cuori.

Tendiamogli una mano,

ricordiamoci che in fondo,

noi abbiamo avuto la fortuna

di nascere nella parte giusta del mondo.

-
Colina Tania 2°S

Istituto Comprensivo V. De Simone

sezione staccata Villapriolo

Scuola Secondaria

 

BAMBINI DEL SUDAFRICA

Bambini del Sudafrica

Bambini che col buonumore

Rendono la vita piena di gioia.

Dormono sotto un tetto rotto

Ogni giorno lottano contro la fame

Lavorano senza mai fermarsi.

Spesso prendono gravi malattie

Senza potersi curare.

Essi sperano

Sperano in una vita migliore

-

Alice Librizzi

Classe II Sezione staccata Villapriolo

Scuola secondaria

 

OGGI TI VOLEVO RACCONTARE

Oggi ti volevo raccontare

Quello che devono sopportare

Tanti bambini costretti a lavorare

Per avere un pezzo di pane.

 

Forti come guerrieri

Lottano ogni giorno

Per i diritti veri.

Hanno gli animi abbattuti

Perché privi di aiuti.

Io spero che un giorno

A questo si possa rimediare

E come fratelli poter amare.

-

Kimberly Quattrocchi

Classe III C

Scuola Secondaria

 

PERCHÉ IO SI E LUI NO?

Perché io si e lui no?

Perché non abbiamo

Gli stessi diritti?

Perché io sono italiano

E lui Afgano.

Io non lavoro e

Posso studiare

Lui invece lavora

E non può studiare.

Io non sono migliore di lui

Ma abito qui

E sono più fortunata di lui.

-

Tomaselli Ingrid

Classe III C

Scuola Secondaria

 

SPESSO NOI RAGAZZI CI LAMENTIAMO

Spesso noi ragazzi ci lamentiamo

Per qualcosa che non abbiamo.

Ma noi siamo fortunati

Perché in Paesi sviluppati siamo nati.

Con tutte le comodità siamo cresciuti

E loro invece, gli africani, con poco sono sopravvissuti

Con il loro lavoro la famiglia hanno mantenuto

E rischiando la vita ogni minuto.

E per questo ogni tanto noi dovremmo pensare

Ai ragazzi africani che nella povertà devono abitare

E che non vogliono scappare

Perché la loro terra vogliono amare

-

Alessandro Bonomo

Classe III C

Scuola Secondaria

 

COME SAREBBE BELLO

Come sarebbe bello

Se ognuno avesse ciò che desidera

Come sarebbe bello

Se ogni bambino avesse una casa e una famiglia

Qualcosa da mangiare

Senza dover per forza lavorare.

C’è un posto in cui i bambini sono sfruttati

Per la sola colpa di essere nati.

Noi abbiamo una grande fortuna

Siamo nati in un continente

Che garantisce a tutta la gente

Una casa e una famiglia.

-

Chiara Notararigo

Classe III C

Scuola Secondaria